venerdì 23 novembre 2007

Amar Cord natavòt

Un anno esatto dopo aver sorretto la Torre di Poggibonzi con la sola forza della sua interiorità, Ciccio Cisponi si dilettava in villeggiatura con tutta la 1ª H del liceo "F. Azkenazooticon" di Krapula in quel di Fuori Porta, nello Stokansao.


Questo giusto per rispondere alle decine di migliaia di fanz che ci chiedevano "Ma chi c...o è 'sto Cisponi?!" e ai quali noi, Sbottazzoni e Cagnacci, elegantemente rispondevamo: "Ma chiederlo direttamente a lui no, eh?".


30 commenti:

Design270 ha detto...

magnifica!

Bruno ha detto...

Un'anno passa in fretta! ;-D

Larsoniana ha detto...

ahahah, stamattina ho ascoltato gli a-ah o a-ha... ahahahah!
coincidenza straordineria!!!

Giovanni ha detto...

bella, ma daverodavero!

Bruno ha detto...

Già, bella. Soprattutto le vignette 4, 5 e 10, nelle quali vi è raffigurato lui, Cisponi. Non potrebbe essere altrimenti.

bruno enna ha detto...

Com'è che faceva la canzone? Avete coperto una parola e non riesco a cantarla a mio figlio.

Bruno ha detto...

@Bruno Enna> Dannati gabbiani, si mettono sempre nei posti più impensati! Comunque, se non ricordo male, la porola è: "Archeopterix", il quale non essendosi estinto, come suggeriscono le moderne teorie scientifiche, continua a fare scintille! :-)

Fabrizio ha detto...

Me la ricordo benissimo quella canzone. Faceva così "Osteria numero 1000, il mio canto fa scintille...".

bruno enna ha detto...

Uhm! Penso che utilizzerò la versione dell'uccello... quello preistorico, intendo. Ma anche quello che c'ha il canto scintillante mi piace. Non so. Sono tutt'e due così poetiche...

Eva Carriego ha detto...

"la musica del DIMONIO" mi fa ribaltare ripetutamente dalle risa

Bruno ha detto...

@Eva Carriego> Eh, il volgare italico del Divino Dante, ancora ne avrà da insegnarcene!
:-)

Antonio ha detto...

Pero' quell'Osteria dell'Anno Mille al posto della celeberrima Osteria Numero Mille e' un errore che non si puo' perdonare.
A meno che non sia stato Cisponi a cambiare il testo. Allora trattasi di licenza poetica...

Fabrizio ha detto...

Ma daverodavero mi ignori il fatto che Cisponi appartenesse alla setta dei Millenaristi?! Questo sì che è un errore che non si può perdonare!

Luigi Serra ha detto...

Mitico. E' così che si mantiene la memoria storica.

Bruno ha detto...

@Luigi Serra> "Con Cisponi, non si butta via nulla".
Tratto dal "5° Libro della Teoria dei Millesimali Secondo Cisponi".

Antonio ha detto...

ma setta o tetta?
conoscendo il Cispo...

Fabrizio ha detto...

Mi sembra fosse "setta" ma non ci giurerei.

Bruno ha detto...

Tetta?... Qualcuno ha detto tetta?

bruno enna ha detto...

Ieri ho cantato la canzone a mio figlio e quello mi ha corretto. Sapete che cosa mi ha detto? Eh? Lo sapete? "Il mio cazzo fa scintille, papà!". Poi, come se nulla fosse, si è rimesso a giocare col Pongo.

Ma vi rendete conto?

Il PONGO! E io che spendo miliardi per quei videogiochi di merda!

Fabrizio ha detto...

'ustia! Roba da intervento immediato di uno psicologo dell'età evolutiva!
Beh, c'è di peggio: su You Tube ho visto un ragazzino che gioca col Dolceforno della Harbert.

(Per tacere di quei bimbi che passano ore con le mai troppo osannate scimmie di mare)

bruno enna ha detto...

Comunque, dopo aver cantato quella sconcia canzone, non ti dico che cosa ha plasmato con il pongo...

Fabrizio ha detto...

Lo temevo...
Digli che un vero Domatore di Mostri non plasma certe cose.

bruno enna ha detto...

Un otorinolaringoiatra.

Fabrizio ha detto...

... ché poi perde il potere Dom della vista!

bruno enna ha detto...

Orpo! Il Domatore di Mostri! Devo ancora ordinarglielo...

Bruno ha detto...

See, voi state qui a cazzeggiare mentre nel blog si susseguono le iniziative atte a divulgare l'immagine di Cisponi nel mondo!
Ma che ne dite di Big Cispo?

Eva Carriego ha detto...

Oh, il tenero ricordo... leggevo l'Intrepido e il Monello e agognavo le scimmie di mare (oh, le tenere famigliole)
Ma non vollero mai comprarmele, genitori di poca fede

Efisio Bianco ha detto...

Meravigliosa!Credo che dopo "eppiberfdeituiù" sia la "canzunciella + canzunciellata" al mondo.Cispo,comunque,insieme a Ciucciacannuccia & Leccabistecca,ve li ricordate?, ne eseguiva anche una "scintillante" versione a "scintilloni bluuus"...e se la memoria non mi "incanna" anche una versione "regghe"...wow che ghenga!

madmac ha detto...

a volte una storia vale più di mille osterie. ma solo se è una storia del Cisponi.

Antonio ha detto...

e a volte qualcosa fa piu' scintille dell'osteria numero mille...